Quaresima 2019

quaresima - tempo per amare

In questo tempo forte dell’anno liturgico, attraverso la liturgia e la catechesi, la Chiesa ci invita a recuperare il senso del nostro battesimo percorrendo un cammino penitenziale e di conversione scandito da gesti e azioni di particolare significato, e più precisamente:

– PREGHIERA: ogni giorno riservare tempo alla preghiera personale; partecipare ad almeno una S. Messa feriale oltre a quella festiva, nonché alla Via Crucis del venerdì; meditare sulla Parola di Dio; accostarsi al Sacramento della Riconciliazione.

– DIGIUNO: osservare l’astinenza dal consumo di carne tutti i venerdì di Quaresima e il digiuno il primo venerdì e il Venerdì Santo (*); curare la sobrietà nell’alimentazione, nel bere, nel fumo, nel divertimento, nell’uso di televisione e mezzi di comunicazione; compiere gesti di rinuncia personale.

– CARITÀ: praticare gesti di attenzione quotidiana agli altri e gesti di carità concreta, destinando a questi il ricavato delle proprie rinunce (a questo proposito si veda anche questa iniziativa caritativa)

(*) = al digiuno sono tenuti tutti i maggiorenni fino al 60° anno di età, all’astinenza o al magro coloro che hanno compiuto il 14° anno di età.

Nessun commento

Aggiungi commento